Sempre più persone oggi scelgono di vivere, lavorare e giocare in comunità sostenibili, nelle quali il legno rappresenta la risorsa primaria per costruzioni a basso impatto ambientale.

Per questo, nel nostro lavoro, diamo la priorità ai principi ambientali e sociali, produciamo grandi strutture in legno lamellare approvvigionandoci di materia prima da foreste sostenibili. Nei nostri stabilimenti abbiamo adottato le migliori pratiche ambientali verificando costantemente le nostre prestazioni con l’obiettivo di limitare l'impatto che i nostri prodotti hanno sul pianeta.

I nostri plus

SOSTENIBILITÀ E MATERIA PRIMA CERTIFICATA SONO I PILASTRI SUI QUALI SI SVILUPPA LA NOSTRA ATTIVITÀ

Eurostratex - Green Building - Sostenibilità

SOSTENIBILITÀ

Oggi la chiamano sostenibilità, noi la chiamiamo rispetto. Si tratta del risultato di scelte consapevoli, che adottiamo come principio guida da oltre vent’anni. Dall’uso delle materie prime rinnovabili e dell’energia pulita per trasformarle, all’ambiente in cui operiamo, fino al territorio di confine ricco di storie, maestranze e collaboratori di lunga esperienza, ogni giorno diamo vita a una produzione realmente sostenibile, sotto ogni aspetto.

MATERIA PRIMA

Il legno è l'unico materiale da costruzione coltivato direttamente dal sole: si rigenera costantemente e, nei boschi che osservano i programmi di gestione forestale, viene raccolto in forma controllata. Oltre l’80 per cento delle foreste regionali del Friuli Venezia-Giulia è infatti certificato PEFC® e si incrementa di quasi un milione di metri cubi ogni anno. Un aspetto, che permette al legno nazionale di giocare un importante ruolo nel settore delle costruzioni, portando con sé occupazione e reddito per le comunità delle aree interessate. Non solo, il cambiamento climatico sta catturando l’attenzione globale, portandoci a meglio comprendere il grande impatto delle costruzioni nelle emissioni di gas serra: i componenti strutturali tipici degli edifici tradizionali come muratura, cemento e acciaio hanno infatti una grande impronta di carbonio e sono materiali ad alto consumo energetico. La sostituzione del calcestruzzo e dell'acciaio con il legno, invece, ha un impatto significativo sulla riduzione delle emissioni di gas serra e sulla conseguente mitigazione del clima. Per la maggiore parte della materia prima facciamo uso del legno proveniente dalle foreste distrutte dalla tempesta VAIA del 2018.

Eurostratex - Green Building - Materia prima
Eurostratex - Green Building - Energia

Energia

L’energia che usiamo per i nostri impianti di trasformazione proviene esclusivamente da fonti rinnovabili. Il territorio è totalmente alimentato da energia idroelettrica, mentre le biomasse producono l’energia termica necessaria per il riscaldamento degli uffici, dello stabilimento e delle abitazioni circostanti. Il nostro impatto è quindi impercettibile, perché ogni attività è sostenuta da energia priva di carburanti fossili. Questo ciclo virtuoso è reso possibile dall’utilizzo di ramaglie e scarti di legno, provenienti dai boschi di prossimità, che ci permettono di alimentare le caldaie a biomassa e di chiudere il ciclo della CO2 senza alcun contributo all’effetto serra.

AMBIENTE

Quotidianamente ci contendiamo con gli stati vicini il primato per il rispetto dell’ambiente e la difesa della biodiversità. In un’area oggi totalmente “carbon free” convergono tre nazioni (Italia, Austria e Slovenia) che producono sufficiente energia idroelettrica, fotovoltaica e da biomasse, da alimentare le nostre comunità e imprese. Questo, evitando l’uso di carburanti fossili e diminuendo drasticamente le immissioni di CO2. Siamo orgogliosi di operare in un ambiente prossimo alle emissioni “zero” e contribuire fattivamente nella riduzione all’innalzamento della temperatura del pianeta.

Eurostratex - Green Building - Ambiente
Eurostratex - Green Building - Territorio

TERRITORIO

Operiamo in questo angolo d’Italia che, già all’epoca dell’Impero romano, fungeva da prima barriera per il contrasto delle invasioni barbariche. Qui si è fatta la storia d’Italia, qui ogni cosa parla di invasioni e guerre per difendere i confini nazionali. La Prima Guerra Mondiale ha poi spazzato via dalle nostre vallate diverse generazioni, ci siamo contesi ogni palmo di terreno per mantenere inalterati i confini definiti dei nostri antenati. Da quest’angolo d’Italia, incastonato tra Slovenia e Austria, continuiamo valorizzare e far conoscere la nostra storia secolare fatta di autentico made in Italy.

PERSONE

Già gli antichi romani avevano definito i “Karni” come gente forte, determinata e di grande capacità nella lavorazione del legno: non a caso, a queste popolazioni venivano commissionate le più importanti opere di costruzione dell’epoca. Lo sapeva bene anche la Serenissima Repubblica di Venezia che si è avvalsa per secoli dei nostri mastri d’ascia per la costruzione degli arsenali lungo il Mare Adriatico e poi nell’intero Mediterraneo. Porti, magazzini e grandi imbarcazioni, realizzate con il legno delle nostre montagne, raccolto, lavorato e installato dai nostri mastri carpentieri. Questa è la nostra solida base storica: persone che hanno imparato in secoli di lavoro ogni segreto del legno, tramandandolo di generazione in generazione.

Eurostratex - Green Building - Persone